Sala dei Papiri

Sala dei Papiri

Sala dei Papiri

Seconda tappa del percorso di visita del Museo Cristiano, la Sala detta dei Papiri prende il nome dagli omonimi documenti della Chiesa ravennate (VI-IX sec.) esposti un tempo lungo le pareti e sostituiti oggi da esatte riproduzioni fotografiche. Iniziata sotto Clemente XIV (1771) e completata sotto Pio VI (1775), la sfarzosa decorazione dell’ambiente, ideata dal cardinale Alessandro Albani e attuata da Anton Raphael Mengs (1772-73) in collaborazione con Cristoforo Unterperger e Antonio Marini (1775), allude all’Egitto e alla fondazione nel Palazzo Apostolico del Museo Pio Clementino (1773). Le vetrine davanti alle finestre espongono una preziosa selezione di terrecotte di Gian Lorenzo Bernini e Alessandro Algardi.